18 dic 2010

Crinkles!


In rete si trovano ovunque, probabilmente sono l'unica blogger a non aver ancora pubblicato un post con questa ricetta. 

Io li ho visti sul blog di Sara ed è stato amore a prima vista. Vuoi per il cioccolato, vuoi perché l'interno resta morbido e fuori hanno una crosticina croccante di zucchero, vuoi perché sono veramente facili e veloci da preparare ho deciso che faranno parte dei regali golosi di Natale per le amiche!


La prima assaggiatrice (oltre alla sottoscritta ovviamente!) è stata la mia cuginetta di 5 anni, che dopo il primo morso si è subito precipitata per conquistare il secondo biscotto. Se non fosse per l'elevata quantità di cioccolato ne avrebbe potuti mangiare molti di più.

Ecco, il cioccolato: è importante che sia di buona qualità perché il sapore deve avvolgere e conquistare, è l'ingrediente fondamentale e per questo deve essere notevole. Io uso questo al 71% e vi assicuro che anche chi non gradisce il fondente farà sicuramente il bis.

Ovviamente voi saprete di cioccolato dalla testa ai piedi per via del'odore intenso che sprigioneranno in cottura!

E poi trovo che siano bellissimi :)

Ingredienti:

60 gr. burro fuso
225 gr. cioccolato spezzettato fuso
100 gr. zucchero
2 uova
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
225 gr. farina 00
sale
1 cucchiaino di lievito

zucchero a velo e zucchero semolato per lo spolvero.

Far fondere cioccolato e burro (io lo faccio al microonde) e mettere da parte.
Sbattere zucchero e uova insieme fino ad ottenere un composto bello spumoso. Unite la vaniglia, il sale e il composto fuso di cioccolato e burro. Mischiate bene e aggiungete infine la farina ed il lievito setacciati. Mescolare velocemente e ricoprire con pellicola per riporlo in frigo a rassodare (io l'ho tenuto un paio d'ore).
Una volta rassodato prelevare delle palline di impasto (poco più piccole di una noce) e passarle prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Disporle sulla teglia un po' distanziate poiché crescono in cottura. Forno a 170° e cottura 8/9 minuti, poiché l'intero deve rimanere morbido.
Lasciarli raffreddare sulla teglia prima di spostarli per evitare di romperli.



Se non li divorate tutti all'istante, si conservano qualche giorni in una scatola di latta :)

2 commenti:

  1. Infatti, chi li ha assaggiati me ne sta commissionando pacchetti e pacchetti!

    RispondiElimina