16 ott 2011

Apple Pie

Il mio mini sondaggio su FB ha visto vincitrice la Apple Pie sullo Strudel quindi non ho potuto tirarmi indietro e l'ho preparata. Mi sento un po' Max con la sua passione per le mele in questo momento :)

Poi ho visto il video di Montersino su youtube che spiega l'impasto della torta, un misto tra briseé e frolla che ci regala una pasta malleabile, elastica e a prova di strappo. E poi ha detto la frase magica: "la Apple Pie, avete presente la torta che Nonna Papera metteva sul davanzale?"



Ecco, non so voi ma io da quando sono bambina sbavo sui fumetti di Topolino ogni volta che la vedo! Come dire, mi è sembre sembrata una "torta da favola". Poi mi immedesimavo in Ciccio che casualmente, attratto dal profumo, passava da quelle parti e la rubava, ma questa è un'altra storia!

La cosa meravigliosa è che rientra perfettamente nello stile dei dolci che amo, facile, veloce e buonissima.

Ingredienti per la pasta:
(con queste dosi ho fatto una torta diametro 24 e 6/7 monoporzioni)
50 gr. di uova intere
550 gr. farina 00
10 gr.sale
200 gr. burro morbido
100 gr. acqua
100 gr. zucchero semolato

Impastare il burro con lo zucchero e il sale senza farlo montare (in planetaria con la foglia) poi aggiungere l'acqua. Vedrete che la massa si separerà senza ovviamente assorbire acqua. Aggiungere anche le uova e impastare ancora. Versare la farina (che con l'acqua formerà la massa glutinica che renderà la pasta meravigliosamente elastica) e se stiamo usando la planetaria aumentare la velocità per dare maggior forza alla farina.
Stendere l'impasto tra due fogli di carta da forno e riporre in freezer 10 minuti circa.
Nel frattempo preparare il ripieno.

Per il ripieno:
1 kg. di mele
100 gr. zucchero semolato
4 gr. cannella in polvere
25 gr. amido di mais/fecola/amido di riso
20 gr. succo di limone (io ho messo il lime)


Sbucciare le mele e farle a cubetti, irrorarle con il succo di limone o lime e aggiungere lo zucchero mescolando per farlo sciogliere.Aggiungere la cannella e l'amido scelto. L'amido serve per assorbire il liquido delle mele in cottura e per rendere il ripieno meno acquoso. Far riposare 5 minuti.

Ungere uno stampo da 22/24 cm di diametro. Prendere la pasta dal freezer, lavorarla un attimo con le mani e stendere due dschi sottili abbastanza grandi da ricoprire la teglia lasciando un ampio bordo che fuoriesca di almeno un dito (andrà poi richiuso verso l'interno) e tagliare gli eccessi.
Bucare il fondo e versare tutte le mele.
Ricoprire con l'altro disco di pasta (sempre bucato) e richiudere i bordi (dello strato sotto con quello in superficie) verso l'interno pizzicandoli come fossero un cordoncino.
Pennellare di burro fuso, cospargere di zucchero per fare la crosta croccante e spolverare con un po' di cannella.
Infornare a 180° per mezz'ora (io l'ho tenuta di più perché il bordo ha richiesto più tempo visto lo spessore).
Una volta cotta bisogna aspettare che sia fredda per sfornarla, spolverare di zucchero a velo e darsi una regolata per non mangiarla tutta!



Non so se ho steso i dischi troppo sottili, fatto sta che mi è avanzata un po' di pasta con la quale ho deciso di fare le monoporzioni, comodissime da mangiare tra l'altro!



Che dire, W le mele? :)


2 commenti:

  1. Grazie Max, sapevo di poter contare sul tuo apprezzamento :)

    RispondiElimina