28 mag 2012

White Velvet ai mirtilli e cioccolato


Fortunatamente ho un po' di ricette tra le bozze del blog, così da poter riprendere il ritmo di sempre senza affannarmi ai fornelli con l'ansia di aver abbandonato qualcosa.

La prima di queste che voglio recuperare è nata subito dopo aver scoperto Pinterest e dopo aver fatto indigestione di foto di torte a strati.

Il desiderio era di replicare la Red Velvet perché la consistenza è perfetta e non è necessario utilizzare la bagna. Ma con il colore rosso tipico d questa torta avrei potuto solo utilizzare una farcia bianca a base di panna/burro/formaggio cremoso e non volevo.

Con qualche piccolissima modifica ho realizzato quindi una Velvet bianca, togliendo la dose di cacao e aumentando di poco la farina. Ho ovviamente eliminato il colorante ma ho lasciato tutto il resto invariato.
Qualcuno l'ha definita la torta migliore che abbia mai fatto. E ho detto tutto!

Ingredienti:
(per uno stampo apribile a cerniera da 20 cm)

270 gr farina 00
Fiordifrutta ai mirtilli neri Rigoni di Asiago
10 gr polvere lievitante
100 gr burro morbido
200 gr zucchero semolato
vaniglia
2 uova
170 gr latte scremato
1 cucchiaio di aceto di mele

Per la ganache:
rapporto 1:1 di cioccolato fondente e panna

Unire la farina e la polvere lievitante setacciandole, e mettete da parte.
Mescolare burro e zucchero fino ad ottenere una crema, poi unire la vaniglia.
Unire a cucchiaiate la farina mescolata con il lievito alternandola alle uova e concudendo con gli ingredienti secchi.
Unire per ultimo il latte e l'aceto di mele.
Versare tutto nello stampo e cuocere a 170°/175° per circa 40 minuti.

E' importante utilizzare lo stampo a cerniera perché sarà meno rischioso che la torta si frantumi come è successo a me. Per questo quella che vedete nella foto è micro. Ho dovuto ricavare una mini torta con un coppapasta (per me quello della Guardini) e realizzare in piccolo la mia "grande" idea.

Per la farcitura ho usato la Fiordifrutta ai mirtilli.

Per la ganache di copertura far scaldare la panna e scioglierci il cioccolato fondente a pezzetti. Mettere a raffreddare in frigo, dopodiché una volta fredda montare a mano con la frusta fino ad ottenere un composto spumoso e spalmabile. Spatolare e ricoprire abbondantemente la torta.


La foto non rende abbastanza l'idea di quanto sia irresistibile questa torta!

4 commenti:

  1. Meravigliosa!!!!!!!!!
    Tienimene da parte una fetta che arrivo ;))))

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questa torta! Io adoro le torte a strati, coreografiche e supercioccolatose.. è un bel pò che nn ne preparo.. ma devo recuperare! bravissima! buona serata e piacere di conoscerti:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simona, piacere mio! Grazie della visita :)

      Elimina